Al Qaeda nel Maghreb Islamico Ha la Peste

The Sun ha un articolo, Al-Qaeda terrorists killed by Black Death after the killer bug also known as the plague sweeps through a training camp | The Sun |News, che afferma che Al Qaeda nel Maghreb ha avuto 40 uomini uccisi dalla peste e che molti altri si sono consegnati in massa alle autorità pur di ottenere le cure necessarie a non morire, dato che non hanno i mezzi per curarla.

La notizia, sostengono alcuni, supporta le voci di tentativi di Al Qaeda di sviluppare e utilizzare armi biologiche per attacchi di massa. Se si rivelassero vere, supporterebbe le voci che, in gran parte, i terroristi di Al Qaeda sono degli incapaci.

Se questo è quello che succede quando giocano con le armi biologiche, c’è da sperare che presto giochino con quelle nucleari.

La malattia è causata da un batterio conosciuto come Yersinia Pestis 

 

che viene trasmesso attraverso il morso delle pulci che vivono sui topi.

La malattia è curabile da un vasto numero di antibiotici disponibili in ogni farmacia e ospedale del mondo occidentale in quantità industriali.

Come dice Rusty su The Jawa Network :

If the report pans out then let me be the first to suggest that maybe we should give al Qaeda WMD. Save us all a whole lot of trouble. 

Counterterrorism Blog: Plague allegedly killed Al Qaeda in the Islamic Maghreb terrorists

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci

Primi passi verso la Sousveillance

Sousveillance è un vocabolo poco conosciuto, al contrario del suo fratello maggiore Sorveglianza. Letteralmente significa osservare dal basso, la dove sorveglianza significa osservare dall’alto. Nel nostro caso la sorveglianza è l’azione che viene fatta da chi dispone di maggiore patere contro chi ne dispone di meno, mentre la sousveillance viene fatta da chi possiede poco potere nei confronti di chi ne possiede molto.

Attraverso l’utilizzo di tecnologie a basso costo che sono già in via di sviluppo, ogni singolo può e potrà in futuro, registrare in video e in sonoro quello che vede e che sente e salvarlo a distanza Ad esempio i tutori dell’ordine quando rifiutano di fare il loro dovere e se la prendono con l’anello debole pur di non intervenire contro i veri malfattori (esempio).

 My Mobile Witness(sm) è un servizio di nuova generazione che permette di immagazzinare una foto presa con un cellulare e spedirla ad un servizio sicuro che la metterà a disposizione delle autorità competenti in caso di investigazione. Neanche l’utente è in grado di accedere alla foto o al filmato memorizzato nei server della società (quindi non può essere forzato a cancellare la prova).

L’unico dubbio che ho è dovuto al fatto che l’esistenza di un gran numero di telecamere in paesi come il Regno Unito non ha avuto molto effetto sulla criminalità, che è aumentata a dismisura. Ma questo dipende principalmente dal fatto che le pene comminate sono ridicole.

Quindi, senza uno stato che punisca adeguatamente i malfattori la sousveillance non serve a molto; a meno che i cittadini stessi non si decidano a prendere in mano la faccenda.

Reblog this post [with Zemanta]

Perché Hamas combatte?

Hamas forse combatte per fondare uno stato in Palestina per i Palestinesi? No. Quando hanno avuto l’occasione e hanno preso il potere non l’hanno fatto.

Hamas combatte per liberare Gaza dall’occupazione di Israele? No. Quando le forze di Israele se ne sono andati hanno continuato ad attaccare Israele; anzi, hanno aumentato gli attacchi.

Allora, per cosa combatte Hamas?

Per Allah e per fare la sua volontà: Per distruggere Israele; Per uccidere tutti gli ebrei che non si sottomettono al volere di Allah e a quello di Hamas; ma anche per conquistare Roma e poi il mondo.

Non ci credete? Ascoltatelo dalle loro parole.

 

 

 

 

 

 

 

 

Yunis Al-Astal : Islam will take over Rome | Vlad Tepes

Con individui del genere non ci può essere quartiere o pietà. Semplicemente si tratta di scegliere tra loro o noi, tra la vita e la morte, tra la libertà e la schiavitù, tra la conoscenza e l’ignoranza.

Reblog this post [with Zemanta]

Mattel Mind Flex Video: CES 2009

La Mattel ha presentato un nuovo gioco basato su una interfaccia neurale. Dalla presentazione, il sensore indossato intorno alle tempie misura le onde Theta e maggiormente ci si concentra, maggiore è l’ampiezza di queste onde. Il prezzo dovrebbe essere di 80$. Dubito che il gioco valga tanto, ma per un hacker forse 80$ per dei sensori in grado di rilevare l’attività elettrica del cervello non sono buttati. I sensori si basano sulla tecnologia sviluppata dalla Neurosky.

Sarà molto interessante vedere scendere il prezzo di mercato di questo genere di interfacce, per altri utilizzi meno ludici e più pratici.

Video: CES 2009 – Mind Flex | Technology | guardian.co.uk

Abbandonare la nave prima che salpi

Di solito si dice che i topi scappano quando la nave affonda. Ma qui, il reporter del NYT sta preparando le scialuppe di salvataggio prima ancora che la nave salpi.

E la faccenda del certificato di nascita originale di Obama è ancora aperta (non che ci riponga molte speranze, dato che sarebbe un disastro assoluto per troppa gente).

OBAMA HAS STILL TO PROVE HE HAS A REAL BIRTH CERTIFICATE

NYT reporter warns of one-term Obama – Alexander Burns – Politico.com